Ripresa integrale dei servizi TILO dal 6 luglio 2020

In territorio italiano vi sono delle riduzioni nei collegamenti serali, si prega di consultare l’orario online prima di mettersi in viaggio.

Dal 6 luglio 2020 TILO riprende in maniera completa i propri servizi. Con questa modifica l’offerta TILO torna ad essere praticamente normale, ma persistono alcune leggere riduzioni serali in territorio italiano. Restano in vigore le misure di protezione per i trasporti pubblici previste delle autorità svizzere e italiane in base al territorio nazionale di riferimento. L’utilizzo della mascherina sui trasporti pubblici diventa obbligatorio anche in territorio svizzero. La situazione viene costantemente monitorata.

Il graduale incremento dell’offerta TILO si conclude: dal 6 luglio riprende l’esercizio normale come prima della crisi legata al Coronavirus. I clienti hanno a disposizione l’intera offerta prevista nell’orario regolare, fatta eccezione per alcuni collegamenti serali in territorio italiano.

Sono soppressi i collegamenti serali S10 tra Chiasso e Como S. Giovanni in partenza da Chiasso alle 21.43 / 22.43 / 23.43 e in partenza da Como S. Giovanni alle 22.10 / 23.10 / 00.15.

Sono soppressi i collegamenti serali S50 tra Varese-Malpensa T2 in partenza da Varese alle 22.00 e da Malpensa T2 alle 23.13.

Modifiche alle misure indicate saranno valutate a seconda dell’evolversi della situazione e comunicate tempestivamente.

L’affluenza di viaggiatori rimane moderatamente in aumento. È necessario continuare a rispettare le misure di protezione igieniche e sanitarie stabilite dalle autorità svizzere e italiane competenti in base al territorio di riferimento. L’utilizzo della mascherina sui trasporti pubblici diventa obbligatorio anche in territorio svizzero a partire dal 6 luglio 2020.

Alla pagina web tilo.ch/coronavirus sono disponibili tutte le informazioni relativamente alle regole di protezione da rispettare sui trasporti pubblici, sia in territorio svizzero che italiano. 

http://www.ffs.ch http://www.trenord.it